_MG_8847

Uno dei dolcetti che amo maggiormente, dal vassoio dei mignon della pasticceria, sono le tartellette di pasta frolla con la crema e la frutta. Sono buone, dolci ma non troppo, fresche e si mangiano con due dita.
Queste tartellette sono una buona variante alla ricetta tradizionale. La frolla è fatta con la farina di farro bianca e  la crema  l’ho sostituita con una crema di ricotta, yogurt greco e miele, a freddo.

_MG_8845

Con questa ricetta sono venute 18 mini tartellette e 4 crostatine più grandi.
La crema ne è avanzata e ho riempito 6 mini bicchierini che ho servito coi frutti di bosco.

_MG_8840

Fate la frolla anche qualche giorno in anticipo, lasciatela riposare in frigo. Quando dovete utilizzarla lasciatela a temperatura ambiente 15 minuti prima di stenderla.
Fate la cottura “in bianco” delle crostatine di frolla. Potete mettere i pesetti, per evitare che la frolla si gonfi. Io non li ho messi, se punzecchiate bene la frolla con una forchetta non si gonfia più di tanto.

_MG_8843

Lasciate raffreddare bene le crostatine prima di farcirle con la crema nella tasca di pasticceria. E decoratele coi frutti di bosco lavati e asciugati.
Serviteli e consumateli entro 48 ore perchè i frutti si deteriorano molto velocemente.

_MG_8844

Mignon con crema di ricotta e frutti di bosco
 
Author:
Recipe type: Dessert
Cuisine: Italian
 
Mignon di pasta frolla al farro con crema di ricotta e yogurt greco e frutti di bosco misti
Ingredients
  • Per la frolla:
  • 200 g di farina 00
  • 100 g di farina di farro bianca
  • 100 g di zucchero a velo
  • 150 g di burro
  • 1 uovo
  • pizzico di sale
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • Per la crema:
  • 250 g di ricotta fresca di latte intero
  • 250 g di yogurt greco
  • 3-4 cucchiai di miele millefiori (o più in base al vostro gusto)
  • Per decorare:
  • 3 vaschette di frutti di bosco (mirtilli, ribes, more)(stranamente non ho trovato i lamponi ma li avrei messi)
Instructions
  1. Preparare la frolla nel mixer iniziando con le farine, il sale, la scorza, lo zucchero e il burro ottenendo un composto sabbioso. Unire l'uovo. Se occorre aggiungere pochi cucchiai di acqua fredda. Formare una palla di pasta. Eventualmente si può fare anche a mano, seguendo la stessa sequenza. Avvolgerla nella pellicola e metterla a riposare in frigo per almeno 2 ore, fino a un massimo di 3 giorni.
  2. Quando è il momento togliete la pasta dal frigo 15 minuti prima per renderla lavorabile. Stendete la pasta su un piano infarinato e tagliate dei dischetti con un coppa pasta rotondo o un bicchiere della dimensione giusta in base ai vostri stampini . Rivestite gli stampini da mini crostatine, leggermente spennellati di olio di semi. Punzecchiateli con una forchetta. Oppure mettete gli appositi pesetti.
  3. Infornateli a forno preriscaldato, modalità statica, a 170° per 15 minuti o in base al vostro forno.
  4. Sfornateli e lasciateli raffreddare.
  5. Preparate la crema mixando lo yogurt, la ricotta e il miele. Nel mixer viene una crema perfettamente liscia. Se usate le fruste elettriche abbiate l'accortezza di setacciare la ricotta per evitare la formazione dei grumi.
  6. Riempite i gusci di frolla, ormai freddi, con la crema utilizzando una tasca da pasticceria con bocchetta a stella, o anche liscia. Oppure potete usare un semplice cucchiaino.
  7. Decorate coi frutti di bosco lavati e asciugati accuratamente con carta da cucina.
  8. Conservateli in frigo. Consumateli entro 48 ore.

_MG_8846

Con questa ricetta auguro a tutti voi
un Felice week-end.
Un bacio.

Natascia

11 Comments on Mignon con crema di ricotta e frutti di bosco

  1. SABRINA RABBIA
    23 aprile 2016 at 14:33 (2 anni ago)

    sono incantevoli, posso venire a merenda da te???Baci Sabry

    Rispondi
  2. Claudia
    23 aprile 2016 at 15:03 (2 anni ago)

    Piacciono tantissimo anche a me proprio come a te!!!! la tua versione però mi ispira molto di più che quelle di pasticceria.. Infilerei la mano nel monitor per agguantarne una!! Bellissime e golosissime.. smack

    Rispondi
  3. laura flore
    23 aprile 2016 at 19:35 (2 anni ago)

    Rimango sempre incantata davanti alle tue creazioni! Diventi ogni giorno più brava, queste foto sono uno spettacolo!!!
    I mignon sono bellissimi e irresistibilmente golosi!
    Un caro abbraccio e felice week-end!
    Laura<3<3<3

    Rispondi
  4. Andreea
    23 aprile 2016 at 23:40 (2 anni ago)

    Ma che carini che ti sono venuti e che golosi !

    Rispondi
  5. Maria Pia
    24 aprile 2016 at 10:07 (1 anno ago)

    é una bellissima idea usare una crema di ricotta invece della crema pasticcera, le crostatine ti sono venute perfette!
    Baci e buona giornata!

    Rispondi
  6. zia Consu
    24 aprile 2016 at 18:37 (1 anno ago)

    I tuoi dolci sono sempre dei piccoli capolavori e mai come oggi mi hai conquistata con questi mignon 🙂
    Bravissima Natascia e felice domenica <3

    Rispondi
  7. laura flore
    25 aprile 2016 at 13:17 (1 anno ago)

    Ciao Tesorino, non vedo pubblicato il mio commento, vuoi dire che non l’hai ricevuto?
    Questi mignon sono un vero spettacolo di bellezza e golosità sublime!
    Come sempre, rimango incantata dalle tue bellissime creazioni! Le foto poi…
    Sono stupende!!! Bravissima davvero!!!
    Un caro abbraccio e felice giornata!
    Laura<3<3<3

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      25 aprile 2016 at 17:01 (1 anno ago)

      Si l’ho ricevuto. Non so perchè era in approvazione e non me n’ero accorta. Grazie carissima.
      Felice festa a te e anche a tutte le altre amiche sopra che hanno scritto i commenti. Grazie a tutte.

      Rispondi
  8. tizi
    26 aprile 2016 at 9:54 (1 anno ago)

    questi dolcetti sono deliziosi! devono avere un sapore freschissimo, con i frutti di bosco e la crema leggera alla ricotta e yogurt… oltre ovviamente a essere bellissimi da vedere! complimenti 🙂

    Rispondi
  9. saltandoinpadella
    26 aprile 2016 at 12:53 (1 anno ago)

    Ma quanto sono belline queste tartellette, sembrano dei fiorellini. Il contrasto tra la crema bianca e i frutti di bosco è delizioso. E anche la base è venuta benissimo. Ho gli stessi stampini ma non mi sono mai venute così carine a forma di fiore. Ma ora ho capito il perchè. io riempivo lo stampino e poi tagliavo sul bordo. Invece ho visto che tu prima tagli con un coppapasta e poi riempi lo stampino

    Rispondi
  10. Valentina
    26 aprile 2016 at 20:40 (1 anno ago)

    Adoro i frutti di bosco e le creme a base di ricotta! Le tue tartellette sono bellissime e golose, Natascia! Complimenti <3 Un abbraccio grande e buona serata 🙂 :**

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *






Rate this recipe: