Una crostata molto particolare, vista solo pochi giorni fa da Valentina.
Mi era piaciuta l’idea, avendo in casa giusto qualche fettina di panettone da recuperare (che sarebbero finite sicuramente nella pattumiera).
Nel fondo della frolla vi è uno strato di confettura di more, uno strato di briciole di panettone e sopra le mele aromatizzate.
La modifica che ho fatto è stata quella di utilizzare un tipo diverso di pasta frolla: la frolla al farro.
Questo mese di gennaio sarà il mese dei dolci alle mele, infatti  testerò altre due ricette dal libro di Leda Black “Una mela al giorno” per Cakes Lab.

Io ho infornato la crostata con le mele lavate, sbucciate e tagliate a dadini a crudo e durante la cottura le mele sono rimaste sode. Se vi piace che le mele si ammorbidiscano di più conviene cuocerle in padella una decina di minuti, con tutti i suoi aromi.

Il dolce è decorato con tanti biscottini di frolla a forma di fiore e foglie.

PER LA FROLLA AL FARRO

250 g di farina di farro bianca, setacciata
90 g di burro freddo tagliato a cubetti
50 g di zucchero a velo
2 tuorli di uova grandi
scorza grattugiata di 1\2 limone bio
pizzico di sale

Versate la farina, lo zucchero,  il sale e il burro in un robot da cucina e frullate fino ad ottenere un composto sabbioso. Aggiungete i tuorli e continuate a frullare. Il composto dovrebbe legare immediatamente e staccarsi dai lati del mixer.
Versate l’impasto in un piano di lavoro infarinato e stendetelo col matterello fino a rivestire una tortiera da crostata, imburrata e infarinata.
Metterla in frigo a riposare per almeno un’ora.
Con la frolla in eccesso ricavare tanti biscottini delle forme che preferite. Mettete anche questi in frigo, su una teglia rivestita di carta da forno.

PER IL RIPIENO

2 mele
2 cucchiai di zucchero di canna
il succo di 1\2 limone
1 cucchiaino di cannella
2 cucchiai di confettura a scelta (io di more)
1 fetta di panettone

Lavate, sbucciate e tagliate a dadini le mele, unite lo zucchero di canna, il succo di limone e la cannella, mescolate e lasciate macerare per un’ora.
Se le desiderate morbide e polpose cuocetele in padella per 10 minuti circa.

Preriscaldate il forno a modalità statica a 180°.

Tirate fuori dal frigo la base di crostata.
Spalmate sul fondo la marmellata e sbriciolateci sopra il panettone.
Versateci sopra il composto di mele e decorate coi biscottini di frolla.

Infornate e cuocete per 25-30 minuti o finchè è dorata.
Lasciatela raffreddare prima di spolverizzarla di zucchero a velo.

6 Comments on Crostata di mele e panettone

  1. paola
    9 gennaio 2017 at 15:16 (11 mesi ago)

    deliziosa,l’avevo vista anche io,bravissima,visto che amo le torte di mele,alla prossima,felice pomeriggio

    Rispondi
  2. SABRINA RABBIA
    9 gennaio 2017 at 17:59 (11 mesi ago)

    CHE DELIZIA MIA CARA, TI E’ VENUTA UNO SPETTACOLO, MI SA CHE LA PROVERO’ ANCH’IO SE NON FINIAMO IL PANETTONE!!!BUON ANNO TESORO!!!BACI SABRY

    Rispondi
  3. Claudia
    9 gennaio 2017 at 20:05 (11 mesi ago)

    L’avevo vista anche io da Vale.. ad avercelo ancora di panettone!>! Davvero golosa.. e ottima idea di riciclo.. baci e buon inizio settimana :-*

    Rispondi
  4. Batù Simo
    10 gennaio 2017 at 19:20 (11 mesi ago)

    Deliziosa, davvero! devo venire da voi per mangiarla, io non ho avanzato nessun panettone 🙂

    Rispondi
  5. Letizia
    13 gennaio 2017 at 8:33 (10 mesi ago)

    Davvero una bella idea!

    Rispondi
  6. Valentina
    17 gennaio 2017 at 18:43 (10 mesi ago)

    Natascia grazie di cuore, riesco a passare solo adesso e ti ringrazio tantissimo mi hai fatto felice! Devo dire che la frolla al farro si sposa benissimo con la confettura di more e le mele quindi hai fatto strabene! Complimenti e grazie infinite, vado a leggere l’ultima ricetta che hai pubblicato 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *