Torta al cioccolato e barbabietola senza zucchero e senza burro. Potrà mai essere buona? Non è buona. E’ favolosa!
Ne siamo rimasti talmente sorpresi, inaspettatamente deliziati che la dovevo condividere con tutti!
La barbabietola non si sente ed esalta il gusto del cioccolato. E’ umida, morbida e poco dolce. L’ho ricoperta con una glassa di cioccolato al latte.

La ricetta l’ho trovata nel libro di David e Luise di Green Kitchen Stories e l’ho provata per curiosità, per recuperare delle barbabietole cotte che avevo comprato al supermercato e che  mangiate così non mi erano piaciute.
Non posso aggiungere altro che la ricetta e il consiglio di provarla.
Provatela!

 

Print Recipe
Torta al cioccolato e barbabietola
Una torta deliziosa con cioccolato, barbabietole, senza burro e con miele al posto dello zucchero, ricoperta di glassa al cioccolato al latte
Tempo di preparazione 20 minutes
Tempo di cottura 30-35 minutes
Porzioni
10 porzioni
Ingredienti
  • 200 Gr farina di farro chiara
  • 150 Ml olio di semi oppure olio extravergine delicato
  • 120 Ml miele liquido oppure sciroppo d'acero
  • 50 Gr cioccolato fondente 75% di cacao
  • 250 Gr barbabietole cotte grattugiate
  • 3 uova
  • 1\2 bustina lievito per dolci
  • 5 cucchiai cacao in polvere
  • 1 pizzico sale fino
  • cocco disidratato
  • 200 Gr cioccolato al latte
  • 70 Gr panna fresca
Tempo di preparazione 20 minutes
Tempo di cottura 30-35 minutes
Porzioni
10 porzioni
Ingredienti
  • 200 Gr farina di farro chiara
  • 150 Ml olio di semi oppure olio extravergine delicato
  • 120 Ml miele liquido oppure sciroppo d'acero
  • 50 Gr cioccolato fondente 75% di cacao
  • 250 Gr barbabietole cotte grattugiate
  • 3 uova
  • 1\2 bustina lievito per dolci
  • 5 cucchiai cacao in polvere
  • 1 pizzico sale fino
  • cocco disidratato
  • 200 Gr cioccolato al latte
  • 70 Gr panna fresca
Istruzioni
  1. Scaldate il forno, modalità statica, a 180°.
  2. Scaldate l'olio in una casseruola su fuoco molto basso. Metteteci il miele e il cioccolato spezzettato e mescolate finchè il cioccolato è fuso. Togliete dal fuoco.
  3. Aggiungete le barbabietole grattugiate e mescolate. Rovesciate il composto in una ciotola più grande.
  4. Sbattete le uova in una ciotolina e aggiungetele al resto.
  5. Setacciate la farina, il lievito, il cacao e il sale e uniteli al composto caldo.
  6. Ungete uno stampo per bundt o una tortiera di 20 cm di diametro spennellandola di olio. Cospargete le pareti della tortiera con il cocco grattugiato. Versateci l'impasto.
  7. Infornate per 30-35 minuti o finchè la torta è leggermente scurita, crepata in superficie ed è ancora un po' appiccicosa all'interno.
  8. Lasciatela raffreddare per 15 minuti prima di sformarla con attenzione.
  9. Sciogliete il cioccolato al latte con la panna finchè è liscia e morbida. Lasciatela riposare a temperatura ambiente, mescolandola ogni tanto, fino a raggiungere la giusta consistenza. Farla colare sopra tutta la torta e metterla subito nel frigo per farla solidificare all'istante.
  10. Si conserva a temperatura ambiente, coperta da una campana di vetro o una tortiera di plastica, per pochi giorni.

 

7 Comments on Torta al cioccolato e barbabietola

  1. zia consu
    25 gennaio 2017 at 22:25 (10 mesi ago)

    Barbabietola e cioccolato e mi hai steso anche stasera 😛

    Rispondi
  2. giuliana
    26 gennaio 2017 at 10:09 (10 mesi ago)

    Dire che sembra deliziosa è dire poco!!!

    Rispondi
    • poesiedizuccheroefarina
      27 gennaio 2017 at 9:17 (10 mesi ago)

      Non l’avevo mai provata. Mi ha davvero stupito. La devo rifare al più presto. Ciao Giuliana.

      Rispondi
  3. tizi
    26 gennaio 2017 at 10:57 (10 mesi ago)

    a vedere la fetta direi che questa torta è umida e soffice al tempo stesso… e che mi piacerebbe davvero un sacco poterla assaggiare! bellissima ricetta, originale e perfettamente riuscita direi 🙂

    Rispondi
  4. ricettevegolose
    2 febbraio 2017 at 12:39 (10 mesi ago)

    Buonissima e bellissima, anche io ne ho provata una simile ma senza il cocco, dato che lo amo è una variante che devo riprovare 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *